Altro
Origgio

Certificazione Great Place to Work per la Grünenthal Farmaceutici Formenti

Occupazione di qualità, investimenti e innovazione per il sito che quest’anno celebra i 25 anni nel Gruppo.

Certificazione Great Place to Work per la Grünenthal Farmaceutici Formenti
Altro Saronno, 14 Marzo 2021 ore 14:30

L'impianto produttivo di Grünenthal Farmaceutici Formenti, costruito negli anni ’70 durante la gestione della famiglia Formenti e rilevato nel 1996 da Grünenthal, riceve la certificazione Great Place to Work® Italia e celebra così i 25 anni di appartenenza al gruppo.

 

Certificazione Great Place to Work

“Un ambiente di lavoro positivo, processi HR di alta qualità ed un ampio programma di welfare sono i risultati dell'impegno profuso nell’ultimo biennio che hanno portato alla certificazione GPtW – commenta Silvia Vertemara, HR Business Partner dello stabilimento Grünenthal di Origgio –. Tutto questo grazie ai nostri dipendenti, che hanno riconosciuto il valore delle iniziative dedicate alle nostre persone. Possiamo vantare un’occupazione qualificata, cresciuta nel 2020 con l'ingresso di 70 nuove risorse e con una presenza femminile paritetica che diventa prevalente nelle posizioni direttive”.  A conferma della validità delle politiche aziendali sono gli ottimi punteggi ottenuti in merito all’orgoglio, al senso di appartenenza e all’eccellenza dei servizi e dei prodotti, riconosciuti dagli stessi dipendenti.

 

Lo stabilimento impiega più di 350 occupati, con un’ampia distribuzione di ruoli dalle aree di produzione, qualità e pianificazione fino ai laboratori di sviluppo farmaceutico ed analitico, ed ai gruppi di lavoro dedicati a nuovi progetti infrastrutturali e di digitalizzazione.

L’attenzione alle competenze è una delle aree prioritarie, che l’azienda consolida grazie ai percorsi di sviluppo interni ed integra e rinforza attraverso strategie per attrarre e trattenere i migliori talenti, a livello locale e globale.

Si tratta di una squadra inter-funzionale fortemente integrata con la rete delle Global Operations del Gruppo Grünenthal che conta oltre 1.800 dipendenti in tutto il mondo, uniti dalla passione, dalla dinamicità e da una mentalità positiva.

 

Continui investimenti in tecnologie, infrastrutture e innovazione

Oltre all’occupazione di qualità in questi 25 anni il sito ha continuato ad investire in tecnologie, infrastrutture e innovazione per una produzione di valore. Lo stabilimento orientato inizialmente alla produzione per il territorio nazionale, nel ‘96 grazie all'acquisizione da parte del Gruppo Grünenthal entra a far parte di un contesto multinazionale evolvendo nei modelli organizzativi e nelle competenze.

Il risultato di questo processo è oggi uno stabilimento competitivo quasi completamente orientato all’export. Il sito è, infatti, certificato da varie autorità, tra le quali enti Europei, Americani, Brasiliani, Giapponesi, quelli di Russia, Corea, Turchia e altri ancora.

Rappresenta, quindi, una storia di internazionalizzazione di successo ed eccellenza, che persegue la sua crescita grazie a un ulteriore piano di sviluppo per il prossimo quinquennio, con un aumento della capacità produttiva già nel 2022.

 

Al via la costruzione di un nuovo reparto

 

"Con un investimento di 10 milioni di euro - dichiara Giovanni Marangoni, Site Director dello stabilimento di Origgio - il progetto prevede la costruzione di un nuovo reparto di circa 1000 mq per la produzione di uno spray nasale e prevede un importante incremento della produttività. Nel 2020 i volumi produttivi di Origgio hanno superato i 2 miliardi di singole dosi e sono cresciuti registrando un +9% rispetto all'anno precedente, nonostante l'emergenza da pandemia. Lo stabilimento di Origgio ha inoltre confermato nel 2020 l'eccellente livello qualitativo della struttura produttiva, tanto da essere il secondo sito della rete di produzione globale Grünenthal in grado di superare con successo l’ispezione dell’autorità regolatoria americana FDA”.

“Nonostante l'emergenza sanitaria in corso che impone particolari misure di attenzione, - conclude Marangoni - abbiamo delineato le priorità per il 2021 che includono iniziative a continuo rinforzo della sostenibilità, sicurezza e l’avvio della produzione di nuovi prodotti che rafforzano il ruolo di Origgio anche nelle attività per conto terzi”.

 

Torna alla homepage

Seguici sui nostri canali